Logo Unione

L' Unione dei Comuni delle "Sorgenti del Biferno", costituita con le adesioni dei Comuni di Bojano, San Massimo, Campochiaro, Spinete, Colle D'Anchise, Gurardiaregia e San Polo Matese intende dare spontanea e convinta attuazione allo strumento normativo previsto dall' art. 32 del Testo Unico degli Enti Locali, D.Lgs. n. 267/2000.

I territori interessati, si caratterizzano fortemente in termini di omogeneità oro­geografica ed ambientale e in termini di affinità socio-culturale. Essi evidenziano altresì profili di compromissione, sotto il profilo economico e demografico.

Le difficoltà, ben note, in cui questi Comuni si dibattono, sono in massima parte legate alle carenze strutturali proprie di tante aree del Molise, che non sempre hanno potuto fruire di adeguati servizi primari e di politiche finalizzate allo sviluppo produttivo, con ciò determinando condizioni di dismissione dei territori comunali con conseguente esodo delle forze giovanili e produttive e con effetti negativi sotto il profilo della capacità propulsiva.

L'intento delle Amministrazioni Comunali che costituiscono l'Unione dei Comuni delle Sorgenti del Biferno, non è, evidentemente, quello di favorire un processo di fusione e di soppressione delle municipalità ma solo di definire precisi ambiti gestionali unitari che consentano un dimensionamento congruo ed efficace dei servizi primari, nonché la valorizzazione di tutte le risorse ambientali e territoriali che rappresentano il comune denominatore del comprensorio dell' Unione.

La conservazione delle identità istituzionali e storico-culturali dei singoli Comuni aderenti ed il consolidamento delle singole specificità istituzionali e civili, con un miglioramento sostanziale delle condizioni di permanenza nei singoli territori e con l'obiettivo del notevole innalzamento della stessa qualità di vita dei singoli contesti urbani rappresentano per l'appunto gli intenti che muovono tali Amministrazioni Comunali.

Finalità preminenti del progetto sono la gestione associata ed unitaria di una pluralità di servizi nell' ottica del miglioramento qualitativo degli stessi con contestuale minimizzazione dei costi ad essi sottesi. In questo contesto di obiettivi comuni, l'Amministrazione dell'Unione ha concretamente attivato la gestione associata dei seguenti servizi:

  • Raccolta e trasporto dei Rifiuti Solidi Urbani
  • Servizio di igiene e manutenzione degli impianti di depurazione comunali
  • Servizio di preparazione e somministrazione pasti agli alunni frequentanti le scuole materne ed elementari
  • Servizio di brokeraggio assicurativo
  • Servizio di manutenzione degli impianti di pubblica illuminazione comunali
  • Servizio di raccolta differenziata